Tommaso Napoli - 18 marzo 2015


Tempesta solare colpisce la Terra: in corso la più forte in 11 anni

Tempesta solare colpisce la Terra: in corso la più forte in 11 anni

Una forte tempesta solare ha colpito la Terra nella giornata di martedì a seguito di due grosse eruzioni del Sole avvenute domenica scorsa. Il fenomeno geomagnetico ha raggiunto il livello 4 su una scala da 1 a 5 e potrebbe colpire anche reti elettriche e tracciamenti GPS, anche se al momento nessun danno a livello mondiale è stato segnalato, solo leggere fluttuazioni di tensione. Secondo un rapporto, la tempesta ha raggiunto la Terra circa 15 ore prima del previsto e con una imprecisione di livello molto alta: era prevista una tempesta di livello 1, secondo l’AP. L’aurora boreale che ne sussegue è più che visibile negli Statti Uniti, ma anche nel Nord America e se dovesse continuare il fenomeno potrà essere visto anche nei cieli del centro degli USA, come Tennessee o Oklahoma. La tempesta geomagnetica in corso è la più forte degli ultimi undici anni, ovvero dell’attuale ciclo solare. Nell’arco delle prossime ore il fenomeno dovrebbe comunque attenuarsi; a renderlo noto è la Noaa, l’Agenzia statunitense per l’atmosfera e gli oceani. È importante sottolineare che non si è verificata alcuna tempesta di radiazioni, che in genere accompagna le tempeste geomagnetiche di questa portata. I cicli solari sono cambiamenti periodici dell’attività solare, compreso il numero di macchie solari e brillamenti solari, che hanno una durata media di circa 11 anni. Essi sono caratterizzati da massimi e minimi solari. Il sole è vicino al massimo solare di questo ciclo, che ha avuto inizio il 4 gennaio 2008, e probabilmente ha raggiunto un picco nel mese di aprile del 2014. Secondo il Centro Space Weather, almeno 100 tempeste di livello G4 si verificano in media ad ogni ciclo solare; questa è la prima tempesta G4 dopo quella avvenuta nel 2013 e non si verifica una tempesta di livello 5 (la più forte sulla scala) dall’agosto del 2005.

flare_earth_scale

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.