Filippo Mammì - 29 aprile 2015


“Inferno”: primo ciak a Venezia per il nuovo film tratto da Dan Brown

"Inferno": primo ciak a Venezia per il nuovo film tratto da Dan Brown

Dopo “Il codice Da Vinci” ed “Angeli e Demoni”, sono iniziate le riprese del terzo film tratto da un romanzo di Dan Brown, appartenente al ciclo dedicato allo storico e studioso Robert Langdon, “Inferno”. Il set è quello della Laguna veneta e ieri è stato il giorno del primo ciak del nuovo kolossal firmato da Ron Howard, come i due precedenti, ed interpretato ancora una volta da Tom Hanks, che darà il volto allo studioso Langdon, pronto all’occorrenza a trasformarsi in una specie di Indiana Jones senza frusta. L’uscita del film è prevista per l’anno prossimo e questa volta vedrà Langdon indagare sui misteri che circondano “La Divina Commedia” di Dante Alighieri, che a quanto pare è un testo prezioso e contenente chissà quale oscuro segreto per un’altrettanto oscura organizzazione misteriosa; nel cast, oltre a Tom Hanks, reciteranno anche Felicity Jones, Irrfan Khan e Sidse Babett Knudsen. Ieri alcune scene con protagonista Hanks sono state girate lungo il Rio della Canonica, vicino a Piazza San Marco a Venezia; l’attore ha recitato sopra un mototopo, l’imbarcazione tipica lagunare insieme alla gondola. Con lui, durante le riprese, ha recitato anche l’attore Omar Sy, in questi giorni al cinema con il film “Samba” assieme a Charlotte Gainsbourg. L’attore protagonista di “Forrest Gump”, “Philadelphia” e “Cast Away” quest’anno tornerà al cinema con l’ultimo film di Steven Spielberg, “Bridge of spies”, dopo l’ultima performance in “Saving Mr. Banks” di John Lee Hancock (2013). Il primo film della saga di Dan Brown “Il codice Da Vinci” aveva incassato al botteghino circa 758 milioni di dollari, mentre il sequel “Angeli e Demoni” ne aveva portati a casa “appena” 485. Anche per quest’ultimo film gran parte delle riprese erano avvenute in Italia, a Roma.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.