Filippo Mammì - 26 luglio 2015


Renzi: “Troppe tasse da pagare. Errori dei sindacati su Pompei e Alitalia”

Renzi: "Troppe tasse da pagare. Errori dei sindacati su Pompei e Alitalia"

Matteo Renzi ha affidato alla sua Enews i suoi pensieri su sindacati, Pompei, Alitalia e fisco: “In Italia si pagano troppe tasse. E’ una cosa folle continuare così. Dobbiamo combattere l’evasione, se paghiamo tutti, paghiamo meno. Nel primo anno di governo, la lotta all’evasione ha prodotto un buon +7% di entrate rispetto all’anno scorso – ha detto Renzi – ma abbassare le tasse si può fare a tre condizioni. Se le riforme andranno avanti – ha proseguito – riusciremo ad abbassare il debito, sbloccare i cantieri e abbassare le tasse”. Renzi ha poi continuato parlando dei danni causati dall’assemblea sindacale di due giorni fa a Pompei e dallo sciopero Alitalia. “Dopo aver lavorato duro per mantenere vivo il sito archeologico e, di conseguenza, i posti di lavoro a Pompei, un’assemblea sindacale blocca tutto all’improvviso lasciando tanti turisti ad attendere sotto il sole, oppure, dopo aver passato notti insonni per salvare Alitalia, uno sciopero dei lavoratori ha rovinato le vacanze estive a tanti concittadini. Tutto questo fa male – ha aggiunto Renzi – ma nessuno, ovviamente, mette in dubbio il diritto allo sciopero o all’assemblea. Ma ci vuole buon senso e ragionevolezza; fare assemblee a Pompei, soprattutto in questo periodo, significa mancanza di rispetto verso i turisti. Non ce l’ho con i sindacati, ma l’assemblea di ieri (due giorni fa, n.d.r.) è stata scandalosa. Noi continueremo a lavorare per Pompei, nonostante loro”. Parlando ancora del fisco, Renzi ha dichiarato: “L’anno prossimo elimineremo tutte le tasse sulla prima casa, Tasi e Imu. Nel 2017 incideremo sull’Ires per abbassare le tasse alle imprese e nel 2018 toccheremo scaglioni Irpef e pensioni minime. Andremo sempre avanti”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.