Redazione - 30 agosto 2015


Incidente ferroviario a Piombino, treno con 150 persone a bordo esce dai binari

E’ uscito dai binari in entrata alla stazione di Piombino, l’ultimo vagone di un treno regionale proveniente da Pisa. Miracolosamente illesi tutti i viaggiatori

Incidente ferroviario a Piombino, treno con 150 persone a bordo esce da binari

Il vagone di coda del treno regionale 11885 in entrata alla stazione di Piombino (Livorno) e con 150 passeggeri a bordo, è uscito dai binari. Intervenuti sul posto polizia ferroviaria e vigili del fuoco hanno informato e tranquillizzato sulle condizioni dei viaggiatori che risulterebbero tutti illesi. Una volta deragliato il convoglio proveniente da Pisa non si è rovesciato in quanto la velocità era bassa con il macchinista che prontamente è riuscito a fermare la marcia. La maggior parte dei passeggeri a bordo doveva raggiungere l’imbarco per l’Isola d’Elba. Una volta riusciti a scendere dal treno hanno proseguito a piedi. Informato del deragliamento, l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli ha detto che «quanto è avvenuto è molto grave» e «anche se non ci sono stati feriti e non si sono verificati danni rilevanti, l’episodio del deragliamento a Piombino di un vagone del regionale Pisa-Piombino, in viaggio con 150 passeggeri a bordo, è molto grave e pretendiamo da RFI e Trenitalia massima chiarezza su dinamica e responsabilità di quanto accaduto. Ancora una volta poniamo l’attenzione sul tema della manutenzione, sul quale già troppe volte abbiamo richiamato il gestore delle infrastrutture ferroviarie. Vogliamo la certezza che episodi del genere non possano ripetersi».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.