Redazione - 25 maggio 2016


Roma, Giorgia Meloni attacca Virginia Raggi del M5S: “Non ha rispetto per i romani”

La candidata a sindaco di Roma attacca pubblicamente i suoi avversari. Su tutti prende di mira maggiormente Virginia Raggi del M5S, di cui afferma: «Non ha alcun tipo di rispetto verso se stessa e verso i romani». Su Marchini: «Mi ha fatto molto ridere quando ha detto che gira con la Panda perché non vuole ostentare»

Roma, Giorgia Meloni attacca Virginia Raggi del M5S: "Non ha rispetto per i romani"

Giorgia Meloni, candidata a sindaco della Capitale alle imminenti elezioni comunali, ai microfoni di Radio Cusano Campus, ha toccato molti argomenti tra lui i problemi dei Campi rom e delle Olimpiadi. Nella sua intervista non ha mancato di attaccare gli altri candidati, su tutti Alfio Marchini e Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle. Riguardo ai Campi rom ha detto: «Avevamo in programma di andare davanti ad un campo rom. Io non volevo entrare perché questa visita era stata vista come una provocazione. Invito a riflettere se è normale che esponenti delle istituzioni non possano entrare in una zona di Roma, come se fosse zona franca, come se fosse un problema o una provocazione. Per evitare che si surriscaldasse il clima, avevamo deciso di rimanere fuori, facendo un’iniziativa per spiegare qual è la nostra proposta sui rom. Se sei nomade e ti comporti da nomade, ti allestisco delle piazzole di sosta temporanee, dove tu arrivi, ti allacci alle utenze, paghi le utenze e dopo sei mesi ti muovi. Se sei un cittadino stanziale ti comporti come tutti gli altri cittadini stanziali. Se sei povero ti metterai in fila per una casa popolare, se sei ricco ti comprerai una casa come fanno tutti. Ma questa storia dei campi rom, che sono dei ghetti che esistono solo in Italia, deve finire. Siamo andati lì per dire questo e abbiamo trovato una manifestazione di rom e centri sociali, che come al solito soffiano sul fuoco».

«C’erano quasi esclusivamente bambini, comunque tutti giovani in età scolare. Allora a un certo punto è uscito il capo del campo che si è venuto a presentare, io gli ho chiesto come mai i bambini fossero lì e non a scuola e lui mi ha risposto che quel giorno non erano andati a scuola perché volevano vedere me. Io gli ho segnalato che il Comune spende parecchi soldi per la scolarizzazione dei rom, ma i bambini rom che vanno a scuola sono uno su dieci. Neanche finisco di dirlo, che torna nel campo rom lo scuolabus pagato dal Comune di Roma vuoto».

«Credo che non si possa parlare di nessuna integrazione se non si ha il coraggio di dire che questo significa consentire che nella nostra società ci siano degli schiavi, perché se tu le persone non le fai studiare e non le rendi libere sono sempre alla mercè di chiunque. Questo è un grande tema su cui interrogare la sinistra romana, mi piacerebbe cosa ne pensano Giachetti, Virginia Raggi, Fassina e Marchini, che tanto tutti del Pd sono. Vorrei sapere se considerano normale che ci sono dei bambini a Roma che non vanno a scuola. Se io cittadina italiana non mando mio figlio a scuola, ma lo mando a rubare o a chiedere l’elemosina, mi tolgono la patria potestà. La mia proposta è che questo valga per tutti. Significa non liberare mai questi bambini, non consentirgli di avere una vita migliore. Io l’ho detto al capo del campo: voi chiedete integrazione a noi, ma siete voi che non volete integrarli”.

Roma, Giorgia Meloni sulle Olimpiadi
Parafrasando Verdone la Meloni ha detto: «Ce servono o nun ce servono? Secondo me ce servono. Credo che le Olimpiadi sia giusto farle se siamo in grado di farle a basso impatto economico e a basso impatto urbanistico nella città. Questo è quello di cui vorrei parlare con Malagò. Penso sia una stupidaggine dire che Roma non si può permettere grandi eventi perché non ha gli anticorpi e c’è il rischio corruzione. Questo rischio c’è sempre. Dire che tu rinunci a un grande evento, che ti porta posti di lavoro e un aumento del pil, perché c’è il rischio corruzione, significa che ti sei già arreso, che hai perso, che hai gettato la spugna. Se c’è un grande evento e c’è il rischio corruzione, combatti il rischio corruzione e non combatti l’evento. E’ ovvio che noi dobbiamo fare Olimpiadi che riescano ad arricchirci il più possibile, che ci facciano però spendere il meno possibile. Sono stata allo stadio Flaminio nei giorni scorsi. Ci sono le piante alte quanto me, 1 metro e 58. Lo stadio Flaminio è una struttura architettonica straordinaria che oggi è totalmente abbandonato, ci dormono gli sbandati. Se noi vogliamo fare le Olimpiadi dobbiamo partire dalle strutture che abbiamo già. Penso che si possano fare le Olimpiadi partendo dalla riqualificazione di queste aree».

Roma, Giorgia Meloni su nuovi stadi per Roma e Lazio
«Secondo me è una buona cosa che le società si patrimonializzino e abbiano degli stadi di proprietà. Il modello della Juventus è un modello che condivido. Sui progetti in sé bisogna vedere di cosa si parla, perché devono essere un’opportunità e non una speculazione».

Roma, Giorgia Meloni attacca il M5S
Virginia Raggi ha detto che se Grillo glielo chiedesse si dimetterebbe: «Sono rimasta scioccata. Dire quella cosa significa non avere alcun tipo di rispetto verso se stessi e verso i romani che ti hanno votato. Significa essere uno strumento in mano a qualcuno. Questa è una cosa che mi spaventa perché chi fa politica deve essere libero».

Roma, Giorgia Meloni attacca Marchini
Riguardo le parole di Marchini sulla Ferrari: «Mi ha fatto molto ridere quando ha detto che gira con la Panda perché non vuole ostentare. Se non vuoi ostentare la Ferrari non te la compri. Ostentare solo fuori dal raccordo anulare non mi sembra una cosa molto intelligente».

Leggi anche:

2 Commenti pubblicati. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. Olferio 25 maggio 2016 at 19:09 -

    Sono molto soddisfatto per me

  2. Pasquale Esposito 25 maggio 2016 at 09:37 -

    Certo! Lo sanno tutti che il più grande problema di Roma sono i bambini rom che non vanno a scuola….. la Raggi non rispetta i cittadini? Certo… mica come i precedenti sindaci che di rispetto ne hanno dato tanto.
    Dottoressa Meloni fino a ieri mi piaceva il suo stile ma oggi mi ha aperto gli occhi… quindi grazie per questa intervista.

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.