Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

3,15 miliardi di euro, nello specifico, andranno a coprire, per quel che riguarda le pensioni, l’adeguamento di quelle minime unitamente ad una parte delle risorse stanziate che andranno inoltre a coprire i rinnovi contrattuali nel pubblico impiego e le risorse da destinare alle famiglie, probabilmente attraverso la concessione di un bonus a favore di quelle numerose In...

Secondo le ultime stime Istat, il prodotto interno lordo italiano salirà nel 2015 dello 0,7% in termini reali; è quanto previsto nel rapporto sulle Prospettive per l’economia italiana nel 2015-2017. Inoltre, l’Istat stima poi una crescita dell’1,2% nel 2016; sono stime leggermente più caute sull’anno prossimo rispetto a quelle contenute nel...

L’Unione Europea ha promosso il Def presentato dal governo italiano: “La crescita sarà via via più sostenuta” è stato il commento a caldo del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, al termine dell’incontro con il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, sui temi della ripresa economica, delle prospettive di bilancio...

Si è riunito ieri sera, intorno alle 20, il Consiglio dei ministri incaricato per l’approvazione del Documento di economia e finanza (Def) e del Programma nazionale di riforma (Pnr), con i tagli per 10 miliardi alla spesa corrente nel 2016. Sembrava che già la riunione di ieri mattina fosse stata indetta proprio per l’approvazione, invece i ministri si sono...

Nei prossimi giorni il governo dovrà mettere in piedi un documento di economia e finanza (Def). Il premier Matteo Renzi, ha però tenuto a rassicurare che non esiste nel modo più categorico che vi sia un aumento delle tasse, dunque nessun aumento dell’Iva nel 2016. Tra i vari argomenti che ha toccato anche la riforma elettorale, ed Expo. Secondo il presidente...

Nell’approvazione di variazione al Def (documento di economia e finanza), il Governo Renzi ottiene la maggioranza in Senato grazie all’ex senatore del Movimento 5 Stelle, Luis Alberto Orellana che con il suo voto a favore porta a 161 i voti che danno l’ok con il quorum esatto. Un solo voto dunque che fa portare a casa, anche se in modo molto risicato,...