Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

Scoperti alcuni dettagli sull’attentatore 31enne di Nizza: l’uomo aveva affittato il tir il 12 luglio. Il 31enne che ha ucciso 84 persone, aveva scattato alcune foto col proprio telefonino accanto al Tir. L’uomo aveva recentemente cominciato a farsi crescere la barba per motivi religiosi. La moglie: «Depresso ma non dell’Isis» Dopo la strage su “la Promenade...

Giacomo Stucchi, Presidente della Commissione parlamentare per la sicurezza della Repubblica: «Omertà, collusione e vicinanza, abbiamo visto troppe volte questo tipo di comportamenti da parte delle comunità islamiche». «Devono essere loro i primi a chiedere collaborazione costante per prevenire gli attentati terroristici» Il Presidente della Commissione parlamentare...

La figlia dell’ex deputato di Italia dei Valori si converte all’Islam: «Mi intristisce guardarla pregare per terra e comportarsi come un automa, ma devo rispettare la sua libertà». «Per me è un momento di sofferenza come padre» Franco Barbato, ex deputato dell’Italia Dei Valori, ai microfoni di Radio Cusano Campus ha parlato del momento particolare...

Non solo burka, hijab, nijab e chador, l’Islam e l’applicazione della Sharia pongono anche dei limiti nelle transizioni finanziarie. Offrire la possibilità ai traders di aprire un conto islamico: sono sempre più numerosi i brokers e le piattaforme di opzioni binarie e forex che cercano di renderla realizzabile per i loro traders. Per esempio AvaTrade offre ai clienti...

Adesso l’Isis si affida ad un manuale scritto interamente in italiano per cercare di trovare consensi tra i musulmani italiani e i convertiti e, di conseguenza, invitare molti a prendere parte alla jihad portata avanti dal Califfato islamico. Lo ha reso noto il sito d’intelligence “Wikilao”, all’indomani dell’allarme dei servizi segreti...

Un nuovo inquietante ultimatum è stato lanciato dall’Isis all’indirizzo del Giappone: se entro 24 ore una ex kamikaze, attualmente detenuta in una prigione della Giordania, non verrà liberata, allora anche il secondo ostaggio nipponico ancora in vita, Kenji Goto Joro, verrà ucciso. E’ quanto riporta, dal suo account Twitter, la direttrice del “Site”...

Si è aperto ieri a Londra il vertice della coalizione internazionale anti-Isis; alla conferenza si sono riuniti i rappresentanti di 21 Paesi, compreso il nostro ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Al tavolo della riunione sono stati esaminati i temi militari nel conflitto contro lo Stato islamico, il fenomeno dei “foreign fighters”, il contrasto ai sistemi...

Sull’aereo che lo portava dallo Sri Lanka alle Filippine, Papa Francesco ha incontrato i cronisti ed ha mandato un messaggio in merito al clima di terrore che si respira a Parigi da quasi due settimane: “Non si uccide in nome di Dio, ma la fede altrui non deve essere ridicolizzata – ha dichiarato – essere umili, miti e non aggressivi è il miglior...

La strage alla redazione del giornale satirico parigino “Charlie Hebdo” ha lasciato a terra dodici persone, dieci giornalisti e due poliziotti. Le vittime barbaramente uccise all’interno degli uffici, tra scrivanie e pc, sono: il direttore del giornale e vignettista Charb (Stephane Charbonnier), i vignettisti Cabu (Jean Cabut), Georges Wolinski, Tignous...

Una strage è stata compiuta ieri in Francia, presso la redazione parigina del quotidiano satirico “Charlie Hebdo”; i morti sono in tutto una dozzina, dieci giornalisti e due poliziotti, mentre i feriti gravi sono cinque. Secondo quanto appreso, tra le persone uccise ci sono il direttore del giornale, il vignettista Charb (Stephane Charbonnier), ed anche due...