Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

La Camera ha votato ieri definitivamente il disegno di legge relativo alla riforma della scuola; la riforma è passata con 277 sì, 173 no e quattro astenuti. A favore hanno votato Pd, Ap e Sc, mentre i contrari sono stati Lega Nord, Forza Italia, M5S e Fratelli d’Italia. Non sono mancati momenti di tensione durante le fasi finali del voto, con la Lega e il M5S...

E’ arrivata ieri la fiducia del Senato per il ddl Scuola: il decreto è passato con 159 sì e 112 no, più 47 voti di scarto e due voti in meno rispetto alla maggioranza assoluta. Tali numeri hanno indotto la Lega Nord e Forza Italia a dire al presidente del Consiglio che a palazzo Madama il governo non possiede più la maggioranza assoluta, invitando Renzi a presentarsi...

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha deciso di non concedere nessuna apertura di dialogo sul disegno di legge ‘La buona scuola’ continuando con quello che dalle opposizioni (Sel, minoranza Pd e Movimento 5 Stelle) viene definito un “ricatto”, proprio verso chiunque voglia ostacolare la legge, ribadendo che se la legge non dovesse passare...

Il Ministro per le riforme costituzionali e per i rapporti con il Parlamento nel Governo Renzi, Maria Elena Boschi, intervistata da Maria Latella ha parlato sia della situazione ‘Mafia Capitale’ a Roma sia del sindaco Ignazio Marino, ma anche delle riforme in programma, in particolare del disegno di legge sulla scuola su cui il governo negli ultimi giorni...

Il Governo Renzi vuole accelerare sulla riforma denominata ‘La buona scuola’ e per arrivare all’obiettivo potrebbe decidere di porre la fiducia. Per scongiurare questa ipotesi bisognerà che si trovi una condivisione con le opposizioni sui 3.000 emendamenti del disegno di legge. Nella giornata di ieri Matteo Renzi ha convocato un vertice a palazzo Chigi...

Ieri si è svolta la prima prova di italiano per oltre 500mila studenti agli esami di maturità 2015; per l’analisi del testo, è stato proposto Italo Calvino con il brano “Il sentiero dei nidi di ragno”. Per la stesura del saggio breve o dell’articolo di giornale, i ragazzi hanno potuto scegliere tra “La letteratura come esperienza di vita”...

I sindacati al momento non si sono fatti sentire per protestare in piazza contro la riforma della scuola, mentre gli unici a farlo sono i Cobas, i quali hanno lanciato una vera e propria sfida al Garante: hanno infatti deciso di fermarsi per due giorni dopo la fine delle lezioni, dando il via al tanto temuto blocco degli scrutini e scendendo in piazza il prossimo 7 giugno....

Con l’imminente approdo alla Camera del Disegno di legge sulla ‘Buona Scuola’ del governo Renzi, sindacati, opposizione, docenti e studenti si stanno mobilitando contro l’approvazione di tale Ddl. Il Movimento 5 Stelle, attraverso il deputato Alessandro Di Battista, ha invitato chiunque abbia voglia di protestare in difesa della scuola pubblica, davanti...

Attenzione del blocco degli scrutini perchè, se dovessero venire attuati come è stato minacciato, scatterebbe immediatamente la precettazione. E’ quanto comunicato da Roberto Alesse, presidente dell’Autorità di garanzia per gli scioperi, che ha definito sistematicamente il blocco “illegittimo e dannoso”; “Al momento – ha spiegato...

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha deciso di spiegare la sua riforma della scuola, ‘Buona Scuola’, attraverso la rete. Con gessetto in mano e lavagna, davanti ad una telecamera connessa al web ha aperto al dialogo con i sindacati “ma niente boicottaggi”. “Oggi – tiene a sottolineare il premier – noi abbiamo avuto finalmente...