Renzi+ai+circoli+Pd%3A+%26%238220%3BIn+ballo+la+nostra+dignit%C3%A0%2C+non+solo+la+legge+elettorale%26%238221%3B
cataniaverait
/2015/04/renzi-ai-circoli-pd-in-ballo-la-nostra-dignita-non-solo-la-legge-elettorale/amp/

Renzi ai circoli Pd: “In ballo la nostra dignità, non solo la legge elettorale”

Published by
Filippo Mammì

Matteo Renzi si è affidato a una lettera, indirizzata a tutti i responsabili dei circoli Pd, per cercare di appianare le tensioni interne al partito a causa dell’ Italicum e, soprattutto, per spiegare il suo punto di vista e come il Pd dovrebbe muoversi: “Possono mandare a casa il governo quando vogliono, ma non possono fermare l’urgenza del cambiamento che il Pd oggi rappresenta”. Con queste parole il premier ha introdotto la lettera, che poi continua così: “Se questa legge elettorale non passerà, sarà l’idea stessa del Partito Democratico come motore di cambiamento per l’Italia a venire meno. Nel voto di queste ore c’è in ballo la legge elettorale, certo, ma anche e soprattutto la dignità del nostro partito – si legge ancora nella lettera di Renzi – milioni di nostri concittadini affidano le loro speranze al nostro lavoro. Già altre volte in passato le divisioni da parte nostra hanno consentito agli altri di tornare al potere e di fare ciò che il Pd oggi rappresenta. Davvero è dittatura quella di chi chiede di rispettare il volere della stragrande maggioranza dei nostri iscritti, dei nostri parlamentari e del nostro gruppo dirigente?”. “La prima regola della democrazia è rispettare, tutti insieme, la regola del consenso interno; quando ho perso le primarie ho riconosciuto che la linea politica doveva darla chi avesse vinto. Adesso non chiedo semplicemente realtà, chiedo rispetto per un’intera comunità che si è espressa più volte a tutti i livelli”. Renzi ha poi messo in evidenza il momento delicato della vita istituzionale dell’ Italia: “Gli italiani ci hanno dato credito: eravamo al 25 % nel 2013, siamo passati al 41 % nel 2014. In un anno abbiamo aumentato in modo incredibile il consenso; possiamo ridare speranza e orgoglio all’Italia. Ma non possiamo puntare unicamente a mantenere la poltrona, siamo al governo per cambiare l’Italia, servendola; non ci abitueremo alla palude di chi vuole rinviare, rinviare, rinviare”.

Filippo Mammì

Sono giornalista professionista da due anni, ho 35 anni e sono di Reggio Calabria. Dopo un diploma in maturità classica e una laurea presso il DAMS dell'Unical (Università della Calabria) ho passato quasi dieci anni della mia vita a Roma, lavorando prima nel mondo del cinema (mansioni varie, niente di che!); in seguito, mi sono avvicinato al giornalismo (mia seconda passione dopo il cinema) frequentando il master di primo livello di Giornalismo presso la Lumsa, abilitativo all'esame da professionista presso l'ODG. Possiedo un blog su un sito locale e collaboro, oltre che con Cataniavera.it e Newspage.it, anche con Litalianews.it

Recent Posts

Dormi con un sonnambulo? Ecco cosa fare per non metterlo in pericolo ed aiutarlo

Cosa fare se scopri che dormi assieme ad una persona che soffre di sonnambulismo? Ecco…

5 mesi ago

Poco tempo e zero idee per cena? Questa ricetta è pronta in pochi minuti ed è anche light

Scopri una ricetta pronta in pochi minuti, semplice, leggera e deliziosa. Se ti manca il…

5 mesi ago

Carlo Conti, lo sgambetto inaspettato del collega: la sua reazione è epica

Carlo Conti ha rivelato un dettaglio inedito sulla propria carriera ed ha ammesso di aver…

5 mesi ago

Paolo Villaggio, dopo la sua morte spunta la clamorosa verità: ecco di cosa soffriva l’attore

Un attore che ha fatto la storia della commedia italiana e non solo: ora, dopo…

5 mesi ago

Risparmiare tanti soldi divertendosi: questa nuova idea fa innamorare tutti

Volete risparmiare davvero tanti soldi divertendovi? Ecco la nuova idea che farà innamorare davvero tutti:…

5 mesi ago

Se noti questo piccolo insetto in casa, non sottovalutarlo: la salute è in pericolo

In tutte le case può capitare che siano presenti insetti, ma la presenza di un…

5 mesi ago